Parla Dmitriev, le sanzioni un problema per l’Europa

20140708-101607-36967222.jpg

È il numero uno della Vnesheconombank, lo chiamano lo Zar e ha animato l’ultimo D20 che si è svolto la scorsa settimana a Roma, il mega meeting di tutte le più importanti istituzioni economiche dei Paesi del G20. “Le sanzioni indirizzate alla Russia saranno un problema per l’Europa e per il mondo occidentale, finora avete sottostimato la forza del nostro … Continue reading

L’Ue firma l’accordo con Ucraina, Georgia e Moldavia

20140627-141722-51442310.jpg

La firma dell’accordo era prevista per oggi, le trattative sono andate avanti nonostante le minacce del Cremlino, Poroshenko ha scelto l’Europa. Il governo di Kiev, insieme a Georgia e Moldavia, tutti paesi ex sovietici, hanno firmato i partnership agreements con l’Unione Europea, quelli che causarono le prime rivolte e gli originari conflitti in Ucraina. La crisi nacque proprio dal rifiuto … Continue reading

Mariupol riconquistata dagli Ucraini, armi russe ai separatisti

20140614-083235-30755747.jpg

Prosegue la battaglia tra l’esercito ucraino e i separatisti filorussi che sta ormai sfociando e degenerando in un conflitto civile. Sebbene i separatisti abbiano abbattuto un altro aereo nazionale con 49 persone a bordo, la città di Mariupol, nella regione di Lugansk è stata nuovamente riconquistata dall’esercito nazionale. Il presidente Petro Poroshenko, che la scorsa settimana dava agli sgoccioli gli … Continue reading

Scontri a Sloviansk, Obama incontrerà Poroshenko

20140601-095108-35468551.jpg

Dopo quasi un mese di scontri e sommosse a Sloviansk e Donetsk non sembra vicina una soluzione alla crisi filorussa dell’Ucraina orientale, né bellica, né tantomeno diplomatica. L’elezione di Petro Poroshenko come nuovo presidente ucraino lo scorso 25 maggio ha inasprito le posizioni dei separatisti filorussi che con forza e disperazione mantengono saldamente le posizioni di ostilità nei confronti di … Continue reading

Donetsk e Lugansk votano la secessione

20140512-094146.jpg

Sulla scia della Crimea, anche le regioni orientali filorusse dell’Ucraina hanno scelto di intraprendere la via del referendum. Tra gli scontri e le tensioni si sono recati alle urne il 74% dei cittadini di Donetsk e Lugansk con un voto finale favorevole di ben oltre l’80% delle preferenze. I separatisti sono convinti che dopo la secessione le cose cambieranno e … Continue reading