Dadaev ritratta la confessione generando il caos degli 007 russi

IMG_2040-0.JPG

La Russia è un paese famoso per i romanzi, negli ultimi tempi anche per i gialli e i polizieschi. Per il caso Boris Nemtsov non basta leggere i quotidiani, non bastano le versioni ufficiali e forse neanche quelle dei servizi segreti, russi o ceceni che siano. A quasi dieci giorni dalla morte del dissidente russo, le dichiarazioni sono state molteplici … Continue reading

Poroshenko annuncia il negoziato con l’Ue ma i filorussi non mollano

20140620-100244-36164615.jpg

27 giugno. Questa la data in cui verranno firmati i fantomatici negoziati tra Ucraina e Unione Europea che provocarono, per il loro abbandono da parte di Yanukovich lo scoppio delle rivolte di Piazza Majdan lo scorso autunno. Lo ha annunciato proprio ieri Poroshenko prima di un rapporto Nato che avrebbe riferito di un rafforzamento della presenza militare russa al confine. … Continue reading

Scontri a Sloviansk, Obama incontrerà Poroshenko

20140601-095108-35468551.jpg

Dopo quasi un mese di scontri e sommosse a Sloviansk e Donetsk non sembra vicina una soluzione alla crisi filorussa dell’Ucraina orientale, né bellica, né tantomeno diplomatica. L’elezione di Petro Poroshenko come nuovo presidente ucraino lo scorso 25 maggio ha inasprito le posizioni dei separatisti filorussi che con forza e disperazione mantengono saldamente le posizioni di ostilità nei confronti di … Continue reading

Putin guarda ad est, maxiaccordo sul gas con la Cina

20140523-114136-42096383.jpg

Un negoziato dalla portata storica, della durata di oltre dieci anni, tra due colossi dell’economia e della politica, si è concluso aprendo nuove frontiere nel mercato energetico globale. La Russia di Vladimir Putin, la Cina di Xi Jinping firmano l’accordo tanto atteso fra le parti e tanto temuto dall’Europa sulle forniture di gas per un valore di 400 miliardi di … Continue reading

Filorussi al referendum. Putin: “Meglio aspettare”

20140509-081751.jpg

Le tensioni nelle regioni orientali dell’Ucraina sono ormai sfociate nella chiara volontà dei Filorussi di indire un referendum per l’autonomia e l’indipendenza dal governo di Kiev e senza attendere il risultato elettorale del 25 maggio. La data è fissata per l’11 maggio sebbene anche Putin si sia espresso con perplessità su questa proposta separatista, magari rimandando la data per favorire … Continue reading